Le ultime novità

Buone nuove ed iniziative in arrivo per il 2015 / 2016

Il nostro Team

  • Francesco "Ciospo" Allegri
    Francesco "Ciospo" Allegri
    Poliedrico imprenditore bresciano, con significativa e importante esperienza nel mondo delle regate (Sardinia Cup / S.O.R.C.), detentore del record della Centomiglia, è, con Giovanni Rosti, la "mente"di questa iniziativa.
  • Giovanni Rosti
    Giovanni Rosti
    Manager milanese nel settore ambiente ed ecologia; sportivo di rango, alpinista, subacqueo e velista, già timoniere/armatore. Porta nel Team la sua determinazione per le grandi sfide.
  • Filippo Tornetta
    Filippo Tornetta
    Ingegnere triestino, entra nel Team nel 2014 in veste di Responsabile Tecnico, dopo importanti trascorsi nel mondo della vela agonistica . Non solo: a lui è affidato anche il ruolo di Responsabile dei Rapporti Internazionali della Società.
  • Maurizio Cossutti
    Maurizio Cossutti
    Ingegnere navale e progettista, da anni ai vertici, è tra i più vittoriosi "designer" nell'ambito dell'altura internazionale.
  • Davide Mannatrizio
    Davide Mannatrizio
    Avvocato bresciano con, da sempre, la passione per il mare ed il vento . Arriva dalla crociera e dal diporto, per entrare con lo stesso entusiasmo anche nel mondo delle regate.

Un prezzo... Una barca

?

FEET30, per rigorosa scelta, non prevede la sempre tendenziosa voce "versione base": un unico prezzo dunque, uguale per tutte le barche. Che saranno a loro volta assolutamente in rigida monotipia: dal colore dello scafo e della coperta, all'albero in alluminio anodizzato armato con due ordini di crocette quartierate e strallo di poppa, al piano velico (che prevederà, oltre ad un gennaker murato sulla delfiniera di prua, una randa ed un fiocco anch'esso terzarolabile), al motore entrobordo con piede S-drive a pale abbattibili e relativa batteria, all'attrezzatura del piano di coperta (rollafiocco, vang rigido, winches, rotaie del fiocco, trasto e carrello della randa, pastecche di rimando, battagliola e gavone dell'ancora) ed agli interni. Che prevedono: una cuccetta doppia a prua e due singole laterali verso poppa, un lavandino, un fornello, una ghiacciaia coibentata e finalmente un w.c. marino fisso e non chimico, con tanto di acqua corrente.

  • Avrai così nel prezzo due barche in una, un vero race cruiser, di nome e di fatto:
  • un monotipo altamente performante, sottoposto a rigidissimo Regolamento di Classe, dove a vincere sarà il più "manico" e non il più "benestante".
  • una barca con la quale andare in vacanza con la famiglia e/o con gli amici, per mare e per laghi, o più semplicemente con la quale uscire dal porto per andare a fare una spaghettata ed un bagno, ogni qual volta lo desideri, nella massima semplicità e dove tu puoi quindi essere anche l'unico a bordo che "ci capisce di vela".
  • una barca che rispetta "le tasche" degli Armatori e dunque una barca senza sorprese, se non se stessa !
Continua